Bianmabu significa posizione mabu spostata di lato.

Essa si riferisce al fatto che, dalla posizione mabu, il peso è spostato leggermente su una delle due gambe (la percentuale, in genere, è 60 per cento su una e 40 per cento sull’altra). Le anche sono tenute come nella posizione mabu rilassate e sedute.

L’inforcatura è rotonda e la gamba, su cui poggia per la maggior parte il peso, apre leggermente la punta del piede all’esterno.

La posizione può essere destra e sinistra, a seconda del lato dove si sposta il baricentro.

 

bianmabu

Mabu letteralmente vuol dire posizione del cavaliere o come andare a cavallo.

E’ tenuta con i piedi paralleli, larghi circa il doppio della lunghezza delle spalle. Il corpo è dritto, le anche sono rilassate e sedute, il peso del corpo diviso al 50 per cento su ognuno dei due piedi, ben centrato sulla pianta del piede. Le ginocchia non devono fuoriuscire dalla punta dei piedi  nè flettersi in dentro assumendo una forma ad X.

mabu