Alcune foto dell’evento

La gara avrà luogo domenica 9 Dicembre 2018  presso il Palazzetto dello Sport di Cercola. Per gli associati alla Italy Chen Xiaojia sarà cosi composta:

  1. SI ZHENG TAIJIQUAN
  2. FORMA 20 MANI NUDE TAIJIQUAN CHEN XIOAJIA
  3. FORMA INTERMEDIA E FORMA YI LU
  4. SI ZHENG TAIJIJIAN
  5. FORMA 20 SPADA
  6. SCIABOLA O SPADA TRADIZIONALE
  7. GARA MASTER (riservata ai soli Maestri accreditati Italy Chen Xiaojia)

La gara avrà valenza sportiva poiché patrocinata dallo C.S.E.N.

L’esibizione della Maestra Chen Peiju su movimenti scelti della Yilu al Festival ISCT 2018 in Giappone.

Il link al sito dell’associazione in Giappone: jp-chentaiji.net

I collegamenti alle traduzioni (tramite il traduttore di Google) in italiano ed in inglese

Pubu vuol dire ‘posizione bassa’.

Essa è effettuata scendendo con tutto il corpo su una gamba, fino a sedersi sul tallone, mentre l’altra gamba è tenuta distesa in fuori. Il piede su cui scende il baricentro è leggermente aperto in fuori e poggia completamente a terra, il tallone è allineato con la punta dell’altro piede, che invece è tenuto dritto in avanti.

Nello stile Chen la posizione può essere eseguita anche con il piede della gamba distesa poggiato a terra solo col tallone, mentre la punta è sollevata

Il Maestro Chen Peishan, XII generazione dello stile Chen di Taijiquan, dimostra parte della sequenza Yilu durante il Meeting ISCT del 2012 a Kaifeng

A.P.S. Italy Chen Xiaojia sarà partner per l’organizzazione del settore del Taijiquan, all’interno del III Trofeo Nazionale Tong Yuan-CSEN Taolu Tradizionali, che si svolgerà a Cercola (NA), il 9 Dicembre 2017.

La gara avrà valenza sportiva poiché patrocinata dallo C.S.E.N.

La gara sarà suddivisa in due settori:

  1. Gara per gli associati alla Italy Chen Xiaojia.
  2. Gara ospiti categoria Taolu codificati forma 24 Yang e 32 Spada Yang.

Gli atleti possono gareggiare in entrambe le competizioni sostenendo una doppia iscrizione. Solo gli iscritti alla Italy Chen Xiaojia possono competere nel primo settore di competizione.

La data di chiusura delle iscrizioni è fissata per il settore Taijiquan entro e non oltre il giorno 30/11/2017.

I tecnici che volessero partecipare sono pregati di comunicare. in tempi molto brevi, anche solo il numero di ipotetici aderenti alla competizione, in modo da agevolare la logistica della gara.

Inoltre questa’anno sarà introdotta una competizione Master a cui potranno accedere solo i Maestri accreditati Italy Chen Xiaojia.

Per ulteriori informazioni: segreteria@icxj.it

PROGRAMMA DI STUDIO DEL TAIJIQUAN STILE CHEN XIAOJIA®

 

I ANNO – PROGRAMMA VALIDO PER L’ACQUISIZIONE DELL’8° E 7° JI.

TEORIA:

Che cos’è il Taijiquan e che cos’è il Qigong; significato dei termini.

Le origini del Taijiquan: la leggenda e la storia.

Cenni filosofici: il Taijitu, significato dei termini Wuji e Taiji, il concetto di Yin e Yang.

I principi del movimento nel Taijiquan: la postura e la respirazione; il chansijin.

TECNICA:

Esercizi respiratori di base: i “WU GONG” o “CINQUE ESERCIZI”.

Le posizioni di base: MABU, BIAN MABU, GONGBU, XUBU, DULIBU, PUBU.

Tecniche di palmi e pugno di base da fermi:

  • rotazioni fondamentali esterno/interno e interno/esterno in posizione fissa Mabu.
  • rotazione Peng Lu An Lu a due mani su piano frontale in posizione Mabu.
  • rotazione Lanzhayi a una sola mano in posizione Bian Mabu (a destra e sinistra).
  • rotazione Liufeng sibi a due mani in posizione Bian Mabu (a destra e sinistra).
  • rotazione Yunshou a due mani in posizione Mabu.
  • rotazione Daojuanhong a due mani in posizione Mabu.
  • rotazione Peng Lu Ji An a due mani su piano sagittale in posizione Gongbu.
  • Pugno nascosto in posizione fissa Gongbu.

Tecniche dei passi ed equilibrio di base:

  • passo avanti (dritto e in obliquo)
  • passo laterale
  • equilibrio su una sola gamba (a destra e sinistra, intervallato da passo laterale)

Tecniche combinate in passeggiata:

  • Passo avanti e spinta a due mani
  • Passo laterale e Yunshou
  • Equilibrio su una sola gamba Jinjiduli

Tecnica di calcio di base:

  • Calcio frontale battuto.

Studio della sequenza “SIZHENG TAIJIQUAN®”.

Introduzione al “Huobu”: la sequenza SIZHENG TAIJIQUAN in “passo attivo” (questa parte del programma è facoltativa al primo anno e può essere studiata anche in seguito).

 

II ANNO – PROGRAMMA VALIDO PER L’ACQUISIZIONE DEL 6° E 5° JI.

TEORIA:

I vari stili più famosi di Taijiquan: differenze e peculiarità.

Cenni filosofici: i concetti di Wu Xing e Ba Gua e le loro relazioni col Taijiquan.

Le otto forze fondamentali nel Taijiquan: gli “Otto Cancelli”.

TECNICA:

Ripasso di tutto il programma del I anno cui si aggiungeranno le tecniche:

  • Dividere la criniera del cavallo selvaggio in avanzamento
  • La ragazza di giada che lancia la spola (con spinta dei due palmi)
  • Colpo di spalla (da fermi, a destra e a sinistra)
  • Calcio laterale di tallone
  • Calcio ruotato battuto a fior di loto
  • Passo avanti e spinta ad una sola mano
  • Indietreggiando, respingere la scimmia

Studio della “FORMA 20 MANI NUDE” della maestra Chen Peiju.

TUISHOU di base: studio della spinta ad una mano in orizzontale, verticale e ripiegata, a piedi fissi (stesso piede avanzato) e con passo avanti e passo indietro.

 

III ANNO – PROGRAMMA VALIDO PER L’ACQUISIZIONE DEL 4° E 3° JI.

TEORIA:

Caratteristiche peculiari dello stile Chen Xiaojia e sue differenze dagli altri stili Chen.

Il concetto di cambiamento: l’Yi Jing e i 64 Esagrammi.

Requisiti del corpo e punti tecnici essenziali nel movimento del Taijiquan.

TECNICA:

Ripasso di tutto il programma di I e II anno cui si aggiungeranno le tecniche di base della spada.

Tecniche di spada da fermi:

  • Affondo (Ci)
  • Fendente (Pi)
  • Taglio/blocco in orizzontale (Mo)
  • Sollevare in avanti (Liao)
  • Uncinare (Gua)
  • Colpo di punta (Dian)

Le tecniche saranno poi combinate formando la Sequenza di 8 tecniche da fermi.

Tecniche di spada in camminata:

  • Sollevare in avanti (Liao) in avanzamento
  • Uncinare con la spada (Gua) in avanzamento
  • Fendente in obliquo avanti in posizione Bian Mabu
  • Passo destro battuto e affondo in posizione Gongbu sinistra
  • Spada come le nuvole
  • Affondo in alto in equilibrio su gamba sx e affondo in basso in equilibrio su gamba dx
  • Calci di punta reggendo la spada

Studio della sequenza di spada “SIZHENG TAIJIJIAN®” del maestro Chen Peishan.

TUISHOU di base: studio delle spinte/rotazioni a due mani dall’esterno verso l’interno e viceversa, a piedi fissi in Mabu e Gongbu.

 

IV ANNO – PROGRAMMA VALIDO PER L’ACQUISIZIONE DEL 2° E 1° JI.

TEORIA:

Principi, metodologia e tecnica nel Taijiquan stile Chen Xiaojia.

Requisiti del corpo e punti tecnici essenziali nel movimento del Taijiquan.

TECNICA:

Ripasso di tutto il programma dei primi tre anni cui si aggiungeranno le seguenti tecniche e combinazioni di tecniche:

  • Pugni che coprono le spalle
  • Cambiare tre volte i palmi
  • Indietreggiando, pugno sotto al gomito
  • Schivata attraverso la schiena
  • Provocare in avanti e provocare indietro
  • Pugno verso il suolo (con tre passi in avanti/pugni al sopracciglio)
  • Calcio sforbiciato
  • Piccola leva e colpo
  • Abbracciare la cima e spingere la montagna

 

Studio delle prime tre linee della sequenza lunga tradizionale dello stile “YILU”.

TUISHOU: studio della spinta a due mani a piedi fissi, in posizione Hebu – stesso piede avanzato – (applicazione delle quattro forze morbide Peng, Lu, Ji e An).

APPLICAZIONI: studio di almeno una tecnica per tipologia su colpo, leva, calcio e proiezione.

 

 

V ANNO

TEORIA:

Principi, metodologia e tecnica nel Taijiquan stile Chen Xiaojia.

Requisiti del corpo e punti tecnici essenziali nel movimento del Taijiquan.

TECNICA:

Ripasso di tutto il programma dei primi quattro anni cui si aggiungeranno le seguenti tecniche e combinazioni di tecniche:

  • La ragazza di giada che lancia la spola (con incrocio delle mani)
  • Calcio dx ruotato a fior di loto e posizione bassa
  • Calcio incrociato
  • Pugno all’inforcatura e la scimmia che porge il frutto
  • Spazzata all’indietro

 

Studio della seconda metà della sequenza lunga tradizionale dello stile “YILU”.

TUISHOU: studio della spinta a due mani in movimento, “Avanzare di uno e arretrare di uno” in posizione Shunbu – piede opposto avanzato – (applicazione delle quattro forze morbide Peng, Lu, Ji e An in movimento).

APPLICAZIONI: studio di almeno due tecniche per tipologia su colpo, leva, calcio e proiezione.

 

 

VI ANNO

TEORIA:

Principi, metodologia e tecnica nel Taijiquan stile Chen Xiaojia.

Requisiti del corpo e punti tecnici essenziali nel movimento del Taijiquan e Taijijian.

TECNICA:

Ripasso e approfondimento di tutto il programma dei primi cinque anni cui si aggiungeranno le seguenti tecniche di spada:

  • Parata davanti al ginocchio in avanzamento
  • Avanzando, passo battuto e affondo di spada
  • Balzo in avanti e affondo verso il basso
  • Blocco a sinistra e a destra con passo battuto (Sostenere mille libbre)
  • Avanzando, fendente obliquo (Il drago nero che agita la coda)
  • Arretrando, sollevare in avanti con la spada (Liao)

 

Studio della sequenza di Spada tradizionale dello stile “FORMA 48”.

 

N.B. Le sequenze “FORMA 20 DI SPADA” e “FORMA INTERMEDIA 40 TECNICHE” (o “FORMA DA COMPETIZIONE”) non saranno più insegnate durante i corsi regolari, bensì saranno oggetto di studio in seminari speciali annuali e rimarranno materia di esame per i passaggi di Cintura Nera/Duan, nonché oggetto di studio nei corsi di formazione per istruttori.

PROGRAMMA TECNICO ESAMI DI GRADO

Potrà sostenere l’esame l’allievo che abbia maturato almeno tre anni di pratica dopo il conseguimento del 3° Duan. Il programma sarà il seguente:

Tutto il programma del 3° Duan con aggiunta di:

Fondamentali dello stile: a discrezione della Commissione.

Forme a mani nude: tre forme superiori dello stile (“Forma 40 Tecniche” dello stile, tutta la Forma lunga antica “Yilu” e Forma “Er-lu” Pugno di Cannone).

Forme con armi: forme con armi precedentemente studiate con aggiunta di un’altra arma dello stile (es. Doppia Spada o Alabarda).

Tuishou: si presenterà l’esercizio dello stile Chen di Taijiquan a due mani in movimento, in  Huobu (“Passo attivo”).

Applicazioni: prova di combattimento libero.

Teoria: conoscenza dei testi classici dello stile (“Trattato Illustrato sul Taijiquan della Famiglia Chen”) e conoscenza dei concetti teorici di base della Medicina Tradizionale Cinese (testo di riferimento: “Taijiquan Stile Chen Xiaojia e Qigong: Arti tradizionali e mediche”).